Menu

Domanda n.15: "L'importanza della luna (e della notte)"

Friday, 27 November 2015

Domanda:
"Cara Maria, nell'antico Egitto Iside era la dea della fertilità ed era associata alla luna. La luna è stata spesso protagonista nella mitologia di tutti i paesi e nelle credenze popolari. Qual'è la sua effettiva importanza?”

Risposta:
"Cara L., noi siamo giustamente affascinati dal sole, che è Luce, la Luce divina, ma non dobbiamo dimenticarci della funzione essenziale che svolge la luna, durante la notte.
Dice il Maestro:" La notte è la parte più primitiva, più antica di tutte le esistenze sulla terra, e durante la notte il mare a contatto con la luna riforma l'esistenza, rigenera l'energia... Con la forza lunare tutto viene a fare parte di un'unica nuova energia, in modo che al mattino, al sorgere del sole, il vostro essere purificato si risvegli con lui. Perciò luna e mare lavorano per voi, per rendere a voi sulla terra, al mattino, al sorgere del vostro spirito che si risveglia, un'energia più nuova, più possente, più bella. Perché durante la notte ogni possibile negatività viene distrutta e si riprepara per donare al nuovo sole, alla nuova venuta del vostro spirito che si risveglia, un giorno nuovo pieno di energia, pieno di affetto, pieno di allegria, un sole che vi rinnova insieme al vostro spirito. Il vostro spirito, allora -inconsciamente dalla volontà del vostro corpo, che rimane prigioniero e vuoto- si ricompleta, e al sorgere del sole, come voi formerete l'Ohm, il saluto a Dio, ricomincia il giorno di una nuova vita, di una nuova Luce, di un nuovo Amore, di una nuova compassione che dà vita alla vostra vita!” (approfondimento di Neri del 24.09.94 sulla Rivelazione del Maestro del 24.09.94, pagg. 2-3).

Dunque, come insegna il Maestro, terra, mare e luna fanno parte della stessa vibrazione. Quando tutto il mondo si ferma, di notte, la grande forza magnetica della luna attrae a sé tutte le energie negative che si sono prodotte nel mondo di giorno, e le ripulisce. Ecco perché al mattino, aprendo la finestra, si respira un'aria così dolce e così bella. E' grazie all'azione della luna che, di notte, si ripuliscono la terra, l'acqua e il cielo. Ma non è tutto, perché, sempre grazie all'energia della luna, di notte, si ripuliscono anche le nostre menti. Di notte la nostra mente piano piano si calma, così come si calma tutto l'universo, che viene anch'esso rigenerato. Tanto vero che spesso ciò che pensavamo in un modo la sera, il mattino dopo lo pensiamo in un altro modo (come si suol dire, “la notte porta consiglio”). Se la mente, la mattina, si risveglia come rinnovata, e scaccia i pensieri negativi della sera prima, è proprio perché l'energia lunare con le sue vibrazioni l'ha liberata da tante scorie.

Il Maestro invita a comprendere bene l'importanza di questo quotidiano rinnovamento: “Ecco, figli miei, unitevi ogni giorno in questa ragione di vita! Rinnovatevi a nuova vita! Finché l'essere umano non percepisce e non rinnova ogni giorno il suo risveglio, il proprio canale ricettivo, non può risvegliare le sue sensibilità, le sue capacità.... Perciò risvegliatevi guardando la Luce Divina, il sole i cui primi raggi giungono a voi, e benedite Colui che vi illumina nel primo vostro respiro di ogni giorno. Amen!” (approfondimento di Neri del 24.09.94 sulla Rivelazione del Maestro del 24.09.94, pag. 4).

Spiega Neri: “Ci sono due vite ben distinte tra il giorno e la notte, lo si vede anche dal fatto della vita che conduciamo: mentre il giorno lavoriamo, la notte è tutto un altro modo di percepire tutte le cose. E' Dio che ha dedicato la notte a fare il bene, la notte ripulisce, purifica il giorno. La notte, per questo, è positiva, perché serve a preparare il nuovo giorno che deve venire. Pensate, quanto è importante la notte! Infatti, mentre noi nella notte riposiamo, tutto si calma, c'è la parte negativa sulla terra, che è la terra, c'è il mare che rigenera tutte le cose, e c'è la luna che lo attrae. Terra, mare e luna fanno parte della stessa vibrazione... E tutto questo fa parte proprio della forza magnetica che si sviluppa durante la notte! Tutto viene ripulito, rigenerato da questa grande energia della notte, tutto piano piano di notte si calma, la nostra mente si calma, come si calma e viene ripulito l'universo e la terra da tante scorie e da tante cose cattive; la nostra mente piano piano si ripulisce, come si ripulisce la terra. E il mattino la mente si risveglia come rinnovata, non vuole pensare, anzi scaccia tutti quei pensieri che aveva provato la sera prima. Questa è la dualità che ognuno di noi ha, e si rispecchia nel giorno e nella notte... Al mattino c'é il risveglio di tutte le cose, e anche il risveglio dello spirito per una nuova progressione di sviluppo.”
Dice il Maestro:” La notte ogni possibile negatività viene distrutta, e il vostro spirito al mattino si risveglia, ed è un giorno nuovo pieno di energia, pieno di affetto, pieno di allegria.”
E Neri spiega:” Il vostro spirito si risveglia e guarda quel piccolo spicchio trasparente che scompare, illuminato dalla Grande Energia che ci rende la vita, pronti per ricominciare un giorno che si affaccia a noi. E' lì che allora lo spirito dell'uomo si contrae, chiede perdono e comincia a pregare! Mentre la sera si fa bello delle sue debolezze, la mattina si scioglie nel pentimento, si umilia, comincia il suo giorno e dura volentieri la fatica... Questo fa parte di noi, e dobbiamo accettarlo. Davanti alla Luce Divina ogni essere umano si umilia, pensa a Dio e prega, poco o tanto, perché si è risvegliato davanti alla Sua Presenza! Sicché, pensate, questa grande differenza nella stessa persona tra notte e giorno.” (approfondimento di Neri del 28.09.94 sulla Rivelazione del Maestro del 24.09.94, pagg.11-14).
Campana
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento