Menu

Domanda n.34: " L'importanza del respiro"

Saturday, 24 February 2018

Domanda:
"Cara Maria, sul vostro sito, nella rubrica "Dialogando con voi" ho letto la tua risposta n.6 ("Il meraviglioso mistero degli atomi"), in cui spieghi che gli atomi del firmamento sono destinati a noi, gli atomi sono tutto intorno a noi e, attraverso il respiro ed i pori della pelle, ci rigenerano e ci purificano, aiutandoci a restare giovani nel corpo ed a rinnovarci nella mente. In effetti, in tutte le tradizioni spirituali il respiro è importante. Potresti aggiungere qualche altra considerazione su questo argomento?"

Risposta:
Cara Livia, tutte le nostre cellule sono state create dall'universo, ed ogni nostro respiro, ogni nostra vibrazione fanno parte dell'universo. Queste cellule, che il nostro corpo consuma, tornano nell'universo, si rigenerano, e così rinnovate vengono poi riutilizzate da noi attraverso il respiro e i pori della pelle, in un continuo giro vorticoso.
Se noi potessimo vedere questo vortice, resteremmo esterrefatti per la bellezza dei colori, dei suoni, delle luci e delle vibrazioni di questo continuo movimento, che è fondamentale per la nostra sopravvivenza fisica e ancora di più per la nostra evoluzione spirituale. Infatti, attraverso questo affascinante meccanismo, noi ricreiamo via via tutte le nostre cellule, tanto che gli scienziati hanno scoperto che circa ogni sette anni il nostro corpo si rinnova interamente.
Con questo rinnovamento, è come se noi periodicamente ci reincarnassimo ed incominciassimo ogni volta una nuova esistenza. Se ne fossimo consapevoli, potremmo utilizzare queste continue opportunità per cambiare anche la nostra mente, i nostri schemi mentali, le nostre reazioni automatiche, e così correggere i nostri difetti, migliorare noi stessi e dunque fare una maggiore evoluzione.
Il respiro porta dentro di noi, nelle nostre cellule, l'energia solare, positiva, divina. Il respiro alimenta il corpo e purifica la mente.
Come sai, i sentimenti negativi (rabbia, invidia, gelosia, vendetta ecc.) ci turbano, il respiro diventa pesante, affannoso, e l'anima soffre. Noi stiamo male. Si può evitare questa sofferenza solo evitando i sentimenti negativi, e allora il pensiero torna regolare e l'anima si calma. Noi allora stiamo bene. Come vedi, dipende solo da noi.
Utilissime sono la meditazione e la preghiera, attraverso le quali allontaniamo via via i pensieri negativi, raggiungiamo la concentrazione e con essa la calma interiore.
Come sempre, ti indico alcune letture interessanti al riguardo, invitandoti ad utilizzare la respirazione con maggiore consapevolezza.

"L’atomo è destinato all’uomo: finché non viene consumato, gira mantenendosi in forma vitale, in mille movimenti di estrema bellezza, dando colori che voi ancora non conoscete. Vibrano nell’atmosfera, nel cosmo, pronti a consumarsi nella desiderata ora dell’uomo, ma non scompaiono. Cellule rinnovate escono dall’uomo tramite il respiro e i pori della pelle; consumate, salgono fino ad estreme altezze per rigenerarsi e ritornano attive al momento giusto.
Figli della terra, qui è Perfezione assoluta! Qui è Energia! Qui è Sapienza pura!
Noi desideriamo parlare con voi per donarvi tutte le nostre forze, per donarvi tutte le nostre energie, affinché ognuno di voi, vitalizzi e faccia sue queste grandi proprietà, fino a rinnovarsi non solo nel proprio fisico, ma a rinnovarsi spiritualmente.
Questi atomi non hanno solo la potenza di vitalizzare e ringiovanire il vostro fisico, ma anche la vostra mente, affinché si rinnovi e tutto ricominci nella nuova vita. È come se ognuno di voi si reincarnasse e ricominciasse daccapo una nuova esistenza.
Oh, se voi poteste capire questo meraviglioso mistero! Non solo la vostra vita sarebbe immortale, ma le cellule del vostro corpo si fermerebbero per non consumarsi mai."
(Il Maestro 28.1.83)

"Io sulla terra non conoscevo questa grande, misteriosa forza dell'universo, né Entità grandi… Io non la conoscevo ma la percepivo nel mio respiro; e di questo io vi voglio parlare, cari fratelli miei. Bisogna respirare, respirare, respirare sempre lentamente, ma con costanza, perché chi respira costantemente rafforza non solo il proprio corpo, ma rafforza la propria mente. Bisogna respirare con costanza e regolarità.
Sì, questo io lo facevo, perché dovete pensare che tutte le cose respirano: respirano le cellule del vostro corpo dai pori della vostra pelle; respirano gli alberi, la terra ed i sassi, poiché la terra è una grande entità. Sì, figlioli miei, è una grande entità ed anch’essa respira, ha bisogno di respiro.
E così voi avete bisogno di respirare perché la vostra mente non si alteri mai, ma sia paziente, costante e che raggiunga quel grado di controllo interiore ed esteriore per potere andare avanti nella strada che voi avete scelto. Voi di questo avete bisogno, per un controllo fisico interiore, pieno di salute.
Invece siete irregolari, molte volte respirate più affannosamente, respiri più lunghi, respiri più corti; no, dovete imparare a respirare sempre nella stessa maniera, perché è molto importante il respiro e vi dirò che il respiro porta a sé la luce dei raggi del sole.
Molti di voi non riescono a respirare e non hanno questa proprietà di evolversi perché la loro vita è irregolare; perciò irregolare è anche il respiro, e se il respiro è irregolare, è irregolare la vostra evoluzione.
Respirando con regolarità, si aspira maggiormente l’Energia divina, l’energia anche dei raggi cosmici che partono dal sole. Ecco perché molti di voi hanno i riflessi più pronti. D' ora in poi state attenti a respirare, è molto importante, molto importante il respiro.
Tutto l’universo è energia. Energia la più pura si convoglia nel sole, nella luce solare: ecco perché gli antichi adoravano il sole. I raggi che il sole manda sulla terra, ogni raggio è composto da aria, fuoco, energia positiva.
L’essere distratto che non ha armonia nel proprio essere, respira non regolare, respira svogliatamente, respira in maniera scorretta, e può respirare sia l’aria come il fuoco, il calore del sole, ma lascia in disparte l’energia che il sole manda nel suo raggio.
L’essere umano che respira con regolarità, – la calma nella mente perché bisogna essere calmi – non aspira l’aria ed il fuoco, ma respira solamente l’energia positiva, che è riscaldata dal fuoco, accompagnata dall’aria. L’aspira, e nella sua respirazione porta ossigeno ed energia pura che alimenta lo spirito ed alimenta la mente. Ecco perché è importante la calma, e soprattutto la purezza, la purezza!"
(Zio Fosco 1.4.92)

"Dio respira, e il Suo respiro dà energia, energia compiuta, totale, dove ogni forma di qualsiasi cosa viene riempita col Suo respiro, con la Sua presenza, viene riempita della Sua sostanza. Ammirevole volontà divina! Che tutto dona e nulla chiede!
Ed Io vi dico, fratelli, il respiro di Dio è la nostra evoluzione, è la nostra crescita, è la nostra risonanza che dentro di noi si ripercuote e il Suo cuore batte e dà vita ad ogni cellula vivente di ogni essere umano!
E l’uomo che sa di possedere questo, rimane in assoluto silenzioso. E Io vi dico che il silenzio è la parte migliore dell’uomo: il silenzio è la parte che ascolta, è la parte che medita. Oh, se noi si adoperasse questo silenzio facendone forza astrale insieme, ogni essere vivente potrebbe dire veramente “io vivo”!
E ognuno di noi vive, vive del respiro di Dio, della Sua Scintilla che brilla, del palpito del Suo cuore che si fa grande dentro di noi.
La vera, possente Verità, è la semplicità. Solo con questa può sentire il respiro di Dio; solo con questa semplicità può sentire il Suo cuore che batte; solo con questa semplicità può sentire il rinnovarsi del Suo sospiro che entra in noi per darci vita....
Allora possiamo camminare insieme a Lui. TenendoLo per mano Egli respirerà, e noi, piccoli piccoli, respireremo il Suo respiro. E quando ognuno di voi avrà raggiunto un piano bello e allora salirete in questo piano, sarete felici perché avrete rinnovato una veste nuova. La pace sia con voi! Fratelli Miei, Io vi amo!"
(Il Maestro 10.5.95)
Campana
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento