Menu

Domanda n.68: “Oggi san Giuseppe ci ha rassicurati!” (a giorni vedremo un po' di luce...e poi il sole pieno!)

Thursday, 19 March 2020

Domanda:
“Cara Maria, la tua ultima risposta (n.67) apre il cuore alla speranza, ho riletto anche la tua risposta n.32 e i messaggi sul nuovo profeta e sul ritorno di Gesù. Secondo questi messaggi il nuovo profeta, che è nato a Prato, una delle città meno contagiate d'Italia, dovrebbe venire proprio in questo periodo e dovrebbe parlare a tutti. Vorrei sapere se il nuovo profeta è già comparso e se ha già parlato e soprattutto vorrei sapere che cosa succederà a tutti noi.”

Risposta:
“Cara Lucia, il nuovo profeta è un insegnante di lettere (non sappiamo dove insegna), è umile nell'aspetto e nelle vesti, mantiene un profilo basso e non si rivela. Non ci è stato detto altro di lui, se non che è nato da una madre "impreparata" e da un padre che lo ha disconosciuto. E' vero, dovrebbe parlare proprio in questi giorni, ma il tempo umano non coincide con quello astrale.
Comunque, ieri ho chiesto di lui a Fratello Giuseppe (san Giuseppe) che è colui che nel piano divino ha voluto questo nostro Centro spirituale ed è colui che proprio pochi giorni fa ci aveva mandato un messaggio che ci esortava a non perdere la fiducia/fede e a pregare tutti insieme.
Ebbene, Fratello Giuseppe mi ha risposto, regalandomi parole rassicuranti che voglio condividere subito con tutti voi (oggi 19 marzo, come sai, è proprio il giorno di festa dedicato a Lui: ma niente avviene a caso!!), perchè rincuora tutti, dà speranza con parole chiare anche sul futuro dell'umanità, e conferma come anche nell'oscurità di quest'epoca la Luce non smetta mai di operare per noi esseri umani.
Ti riporto le Sue parole qui di seguito, senza aggiungere altro, e lascio che il tuo cuore palpiti insieme a Lui ed alla Sua vibrazione astrale:


“Maria, sono Giuseppe.
Maria sono sempre qui, è la mia casa questa! E non sono solo come sai! Maria, vedo molto sconcerto anche nel gruppo, paura di tutta questa situazione, ma io ti dico che il peggio sta passando, a giorni vedrete un po' di luce, e poi il sole pieno!
Noi siamo sempre attivi con i Grandi Maestri che conoscete e lavoriamo intensamente per riportare presto tutto alla pace, certamente non sarà come prima! Tante cose cambieranno, non in peggio, ci sarà più responsabilità anche ai vertici, cosa che mancava prima.
Ora tutti si sono accorti che soli non sono nessuno, anche se qualcuno ancora resiste, ma lo capirà quando sarà invaso dal virus e si troverà impotente di fronte a questo nemico che non può combattere con le bombe e con i missili, solo con la pace e l'unione.
Perciò, Maria, questo è il “risultato”.
Noi lavoriamo per questo, però la mente umana è molto complicata, specialmente per chi non ha evoluzione.
Domanda di Maria: ”E il profeta?”... Il profeta è già qui, come sapete, ma non è arrivato il suo momento, tantomeno ora! Il vostro tempo non coincide con il tempo Astrale, deve passare tutto questo! Quando sarà tutto calmo e l'essere umano sarà disposto con il cuore ad ascoltare cose nuove, allora inizierà; Lui è pronto! Aspetta il momento.
Di solito un profeta viene sempre dopo una grande sofferenza perchè l'umano ha bisogno di conforto, è più disponibile all'ascolto, perchè sarà il cuore che ascolterà, non certamente la sua personalità.
Ecco, Maria, ho risposto alla tua domanda, io ci sono se hai bisogno, chiamami e io verrò da te, oramai siamo una cosa sola!, Io e te.
Ciao, Maria, stai serena e in bella compagnia!
Giuseppe.”
Campana
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento