Menu

Notizie

Thursday, 7 January 2016
Dati molto confortanti e riflessione dopo la pausa natalizia
Sono passati poco più di tre anni da quando il Centro ha deciso di mettere sul sito i nostri libri in forma e-books, scaricabili gratuitamente. E in questo periodo i libri scaricati sono stati quasi tredicimila, dunque una media di dodici libri al giorno tutti i giorni per tre anni, festività comprese! Dati davvero molto confortanti!

Ma non è tutto. Un programma di Google, che consente di monitorare le visite ad un sito web, e che redige anche le statistiche, ci svela che gli accessi al nostro sito sono raddoppiati in questi tre ultimi anni, passando dalle circa 1.500 visite del primo anno alle oltre 3.000 visite di questo ultimo anno. Un risultato eclatante per un sito "difficile" come il nostro, difficile nel senso che si tratta pur sempre di insegnamenti che vanno non solo letti, ma anche approfonditi con attente riletture e infine fatti propri con i comportamenti quotidiani, sia in pensieri che in azioni.

Sono interessanti anche altre due statistiche. La prima è che si conferma il "sorpasso" degli uomini, già constatato sette mesi fa: il 55,9% dei contatti è opera loro. La seconda è che la maggior parte dei contatti è opera di giovani: il 62% delle visite è di utenti tra i 18 e i 34 anni, molto incoraggiante. Infine, la distribuzione geografica: su oltre tremila visite nel corso dell'ultimo anno, 1.810 avvengono in Italia, ma ben 335 arrivano dagli USA, seguiti dal Brasile con 230 accessi. Poi compaiono due paesi che prima avevano pochi contatti, la Russia con ben 75 accessi, e la Cina con 32. Seguono, con circa 20-40 visite ciascuno, Spagna, Germania, Gran Bretagna, Argentina, Filippine, Francia, Indonesia e Messico. Quindi, con circa 10 visite, molti altri paesi tra cui Portogallo, Canada, Svizzera, Australia, Romania e Grecia. Poi con una o due visite tanti altri paesi, fino alla Tailandia e alla Nuova Zelanda. Diamo questi dati come invito a tutti alla ulteriore lettura degli e-books del nostro sito.

Come riflessione dopo la pausa natalizia, Maria invita a meditare su questa frase del messaggio ricevuto da Neri il giorno prima di Natale: "Passate un Natale sereno, con l'animo leggero, senza turbamenti di nessun genere, è questo il mio desiderio. Pensateci qualche volta, senza chiedere niente, pensateci con quell'amore pulito, senza chiedere: allora avrete tanto, perchè saremo noi a darvi quello che vi serve, non quello che volete."
Campana
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, clicca su "acconsento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa completa. Acconsento